Studi Medici

Salvaguardare la salute è, oggi più che mai, fondamentale.

Per proteggere noi stessi e chi vive o lavora con noi la semplice pulizia non basta più. Occorre garantire costantemente la massima salubrità ambientale degli spazi più frequentati, eliminando del tutto e con la massima precisione qualsiasi residuo batterico.

Un’impresa di pulizie professionale che opera in queste strutture deve fare attenzione al tipo di prodotti che usa, a igienizzare ogni luogo, a rendere piacevoli le aule e le aree comuni.

Tutti gli ambienti dove è importante eliminare accuratamente lo sporco e la polvere, per prevenire l’insorgere di situazioni igienico-sanitarie spiacevoli e preservare la salute e il benessere delle persone.

La sanificazione degli ambienti sanitari: quante volte effettuarla?

La cura dell’igiene degli spazi sanitari è indispensabile sia nel caso di un piccolo ambulatorio medico, che nel caso di uno studio dentistico o di una clinica. Il motivo? L’alta concentrazione e l’elevato accumulo di batteri o agenti virali negli spazi adibiti a sala d’attesa o a studio medico/dentistico. Mentre la pulizia ordinaria e superficiale è un’attività che può essere svolta da qualsiasi persona operante nel settore, per la disinfezione, l’igienizzazione e la pulizia degli studi medici e degli ambienti sanitari sono richieste esperienza, un personale altamente qualificato e prodotti di consumo appositamente progettati per la pulizia approfondita di strumenti e ambienti di lavoro.

I ritmi di pulizia consigliabili e indicati per spazi potenzialmente a rischio con una concentrazione elevata di agenti batterici e virali prevedono:

  • La pulizia quotidiana per la rimozione dello sporco dalle superfici, dagli arredi e dagli elementi presenti nell’ambiente;
  • Il lavaggio, almeno tre volte al giorno, dei pavimenti sui quali tendono ad accumularsi sporco e materiale potenzialmente contaminante, importato dall’esterno;
  • Un’igienizzazione completa dell’ambiente al mattino e/o alla sera, con un’accurata igienizzazione dell’ambiente e delle strutture utilizzati per interventi in ambito medico e dentistico.

Servizio di pulizia studi medici e dentistici: igienizzazione degli ambienti sanitari ai massimi livelli

Gli ambienti sanitari sono costantemente presi di mira dai contaminanti batterici o virali, con una concentrazione potenzialmente dannosa per la salute di chi li frequenta. Ridurre la loro presenza è una necessità primaria per la prevenzione e per evitare eventuali contagi o epidemie.